Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

PIR Sensore di movimento dell'antifurto domestico controllato da Raspberry Pi

PIR Sensore di movimento dell'antifurto domestico controllato da Raspberry Pi Quasi tutti gli esempi che si trovano in rete prevedono un PIR sensore di movimento da laboratorio che viene alimentato dallo stesso Raspberry e quindi non ha bisogno di isolamento optoelettronico che invece è necessario se si vogliono usare i PIR di un impianto domestico o industriale. PIR da laboratorio: PIR industriale: Qui userò il PIR industriale che ha 5 pin di interesse:  - VCC (12 V) - GND - NC - NA - COMUNE I primi due servono per l'alimentazione a 12V, gli altri tre sono NC (Normalmente Chiuso), NA (Normalmente Aperto) e Comune.  L'NC ha lo stato di "circuito chiuso" quando il rilevatore NON rileva movimento. Nel momento in cui rileva movimento il contatto fra NC e COMUNE viene aperto. L'NA ha lo stato di "circuito aperto" quando il rilevatore NON rileva movimento. Nel momento in cui rileva movimento il contatto fra

Dynamic DNS con Duckdns.org in HTTPS

Obiettivo Avere un dominio https con certificato valido da usare come endpoint pubblico per Homeassistant e per un WebHook per i bot telegram. Fase 1 Registrazione del dominio in un servizio di dynamic DNS come https://www.duckdns.org/   : Scegliere per quale sistema operativo installare il client che si occuperà dell'aggiornamento dell'ip: Seguire la semplice guida per la configurazione del processo cron: Fase 2 Creazione del certificato e installazione sul server. Di tutto questo si occuperà una applicazione che si chiama certbot. $ sudo add-apt-repository ppa:certbot/certbot $ sudo apt install python-certbot-apache $ sudo certbot --apache -d ol3.duckdns.org -d www.ol3.duckdns.org Fase 3 Esporre il servizio https sulla rete pubblica. Aprire o reindirizzare la porta 443 verso l'host sul quale si è fatta la configurazione di certbot dal proprio router. Il certificato di certbot è valido per novanta giorn